.

.

FPT Industrial

Proteggere l’ambiente è un’arte! FPT industrial, in collaborazione con Artissima, promuove la 2ª edizione del premio FPT for Sustainable Arts

FPT Industrial rinnova e consolida il proprio impegno nei confronti dell’arte contemporanea e della sostenibilità, promuovendo, in collaborazione con Artissima, la più importante fiera italiana d’arte contemporanea, la seconda edizione del Premio FPT for Sustainable Arts.


Dopo il successo della prima edizione, che ha visto vincitrice l’opera “Mare” di Renato Leotta, successivamente acquisita da FPT, il Premio 2021 si schiera ancora di più in difesa del mare, proponendosi di selezionare l’artista la cui ricerca e opere siano frutto di una filiera concettuale e di produzione virtuosa sostenibile, con particolare attenzione all’ambiente marino.


All’annuncio della seconda edizione del Premio FPT for Sustainable Arts Carlo Moroni, Head of Communication di FPT Industrial, ha dichiarato: “Con la seconda edizione del nostro Premio, intendiamo ribadire il nostro impegno a favore della sostenibilità dei processi produttivi”, afferma Carlo Moroni. “E lo facciamo a nostro modo. Utilizzando un diverso punto di vista – quello dell’Arte – e portando questo sforzo più vicino a un pubblico nuovo, attento sì ai problemi del pianeta, ma che deve anche ricordare che ‘verde’ non deve essere solo il prodotto, ma anche il processo che ha portato alla sua realizzazione”.


19 ottobre 2021
Proteggere l’ambiente è un’arte! FPT industrial, in collaborazione con Artissima, promuove la 2ª edizione del premio FPT for Sustainable Arts

FPT Industrial rinnova e consolida il proprio impegno nei confronti dell’arte contemporanea e della sostenibilità, promuovendo, in collaborazione con Artissima, la più importante fiera italiana d’arte contemporanea, la seconda edizione del Premio FPT for Sustainable Arts.


Dopo il successo della prima edizione, che ha visto vincitrice l’opera “Mare” di Renato Leotta, successivamente acquisita da FPT, il Premio 2021 si schiera ancora di più in difesa del mare, proponendosi di selezionare l’artista la cui ricerca e opere siano frutto di una filiera concettuale e di produzione virtuosa sostenibile, con particolare attenzione all’ambiente marino.


All’annuncio della seconda edizione del Premio FPT for Sustainable Arts Carlo Moroni, Head of Communication di FPT Industrial, ha dichiarato: “Con la seconda edizione del nostro Premio, intendiamo ribadire il nostro impegno a favore della sostenibilità dei processi produttivi”, afferma Carlo Moroni. “E lo facciamo a nostro modo. Utilizzando un diverso punto di vista – quello dell’Arte – e portando questo sforzo più vicino a un pubblico nuovo, attento sì ai problemi del pianeta, ma che deve anche ricordare che ‘verde’ non deve essere solo il prodotto, ma anche il processo che ha portato alla sua realizzazione”.