09/12/2021 14:22:01

FPT INDUSTRIAL PRESENTA AL CES 2022 LA SUA VISIONE PER UNA MOBILITÀ FUTURA SOSTENIBILE

Pronti a tuffarvi in un mondo nuovo di energia e sostenibilità? Seguite FPT Industrial al CES 2022, in programma dal 5 all’8 gennaio 2022 al Convention Center di Las Vegas!


FPT Industrial, il principale costruttore mondiale di propulsori industriali a basso impatto ambientale, entra nella schiera delle aziende più innovative del mondo presentando le sue rivoluzionarie soluzioni per il trasporto industriale sostenibile e la mobilità del futuro.


Il nuovo stand da 200 m2 del Brand (n° 9643, padiglione North Hall) è strutturato in quattro “Innovation Areas”. In ciascuna di queste quattro aree dedicate all’innovazione vengono presentate soluzioni tecnologicamente avanzate per una transizione energetica sostenibile nei diversi segmenti di business dell’azienda: sistemi di propulsione e motori per applicazioni on-road, off-road, marine e di power generation.


Protagonista indiscusso dell’Innovation Area per le applicazioni on-road è l’assale elettrico per autoarticolati pesanti 4x2 / 6x2 con massa totale a terra (MMT) di 44 tonnellate. Garantendo prestazioni elevate (840 kW) e un’efficienza straordinaria (> 92%), l’assale elettrico per veicoli commerciali pesanti (camion di Classe 8) è stato sviluppato dalla joint-venture di Nikola, IVECO e FPT Industrial per il NIKOLA TRE BEV, i cui primi esemplari saranno consegnati negli USA nel 2022. Nell’Innovation Area dell’on-road saranno inoltre presentate soluzioni per la trasmissione elettrica e l’accumulo di energia, a riprova dell’impegno di FPT Industrial nel settore delle tecnologie di propulsione del futuro.


L’Innovation Area per le applicazioni off-road darà spazio al motore F28 Natural Gas e al suo impiego sul primo trattore per vigneto alimentato a biometano sviluppato con NH AG. A settembre, questo mezzo ha reso possibile la prima lavorazione in vigna a zero emissioni, grazie alla partnership tra FPT Industrial, New Holland Agriculture e la storica casa vinicola Fontanafredda (fondata nel 1858 nelle Langhe, in Piemonte, dal primo re d’Italia), proprietaria del cru Vigna La Rosa dove nasce l’omonimo Barolo che è stato inserito nella Top 100 della rivista Wine Spectator.


L’Innovation Area per le applicazioni marine presenterà un propulsore ibrido elettrico totalmente nuovo ed estremamente innovativo per imbarcazioni commerciali e da diporto. Frutto della collaborazione tra FPT Industrial e la start-up italiana Sealence, il nuovo concept per la propulsione marina integra un motore N67 570 EVO di FPT Industrial alimentato a biodiesel accoppiato a un generatore elettrico a magneti permanenti e a velocità variabile, utilizzato come range extender per ricaricare il pacco batterie. Il range extender e le batterie interagiscono simultaneamente per fornire il massimo dell’energia all’idrogetto elettrico DeepSpeed sviluppato da Sealence. Il risultato è uno dei sistemi di propulsione marina più efficienti, efficaci, ecosostenibili e silenziosi (in modalità full-electric).


Svolgere un ruolo preminente nel processo di decabornizzazione dell’agricoltura attraverso il biometano è il manifesto dell’Innovation Area per le applicazioni di power generation, con una prima mondiale assoluta: il genset multimodale ibrido a velocità variabile, interamente sviluppato da FPT Industrial.
Il nuovo Smart Hybrid Hub è un concept basato sul primo motore F28 a metano a bassa pressione e a velocità variabile per la power generation, alimentato con il biometano ottenuto dalla digestione anaerobica dei liquami e dei rifiuti agricoli. L’obiettivo è creare un’economia circolare sostenibile in grado di raggiungere lo zero netto di emissioni di carbonio per consentire agli agricoltori di ottenere l’indipendenza energetica dai combustibili fossili e di generare ulteriori flussi di reddito dalla vendita delle eccedenze di biometano.
Il partner di FPT Industrial per questo progetto è Bennamann Ltd., un’azienda britannica di tecnologie agricole proiettata verso una rapida crescita nel settore dell’energia pulita grazie alla fornitura e alla produzione di biometano da rifiuti organici a zero emissioni.




FPT INDUSTRIAL PRESENTA AL CES 2022 LA SUA VISIONE PER UNA MOBILITÀ FUTURA SOSTENIBILE

Pronti a tuffarvi in un mondo nuovo di energia e sostenibilità? Seguite FPT Industrial al CES 2022, in programma dal 5 all’8 gennaio 2022 al Convention Center di Las Vegas!


FPT Industrial, il principale costruttore mondiale di propulsori industriali a basso impatto ambientale, entra nella schiera delle aziende più innovative del mondo presentando le sue rivoluzionarie soluzioni per il trasporto industriale sostenibile e la mobilità del futuro.


Il nuovo stand da 200 m2 del Brand (n° 9643, padiglione North Hall) è strutturato in quattro “Innovation Areas”. In ciascuna di queste quattro aree dedicate all’innovazione vengono presentate soluzioni tecnologicamente avanzate per una transizione energetica sostenibile nei diversi segmenti di business dell’azienda: sistemi di propulsione e motori per applicazioni on-road, off-road, marine e di power generation.


Protagonista indiscusso dell’Innovation Area per le applicazioni on-road è l’assale elettrico per autoarticolati pesanti 4x2 / 6x2 con massa totale a terra (MMT) di 44 tonnellate. Garantendo prestazioni elevate (840 kW) e un’efficienza straordinaria (> 92%), l’assale elettrico per veicoli commerciali pesanti (camion di Classe 8) è stato sviluppato dalla joint-venture di Nikola, IVECO e FPT Industrial per il NIKOLA TRE BEV, i cui primi esemplari saranno consegnati negli USA nel 2022. Nell’Innovation Area dell’on-road saranno inoltre presentate soluzioni per la trasmissione elettrica e l’accumulo di energia, a riprova dell’impegno di FPT Industrial nel settore delle tecnologie di propulsione del futuro.


L’Innovation Area per le applicazioni off-road darà spazio al motore F28 Natural Gas e al suo impiego sul primo trattore per vigneto alimentato a biometano sviluppato con NH AG. A settembre, questo mezzo ha reso possibile la prima lavorazione in vigna a zero emissioni, grazie alla partnership tra FPT Industrial, New Holland Agriculture e la storica casa vinicola Fontanafredda (fondata nel 1858 nelle Langhe, in Piemonte, dal primo re d’Italia), proprietaria del cru Vigna La Rosa dove nasce l’omonimo Barolo che è stato inserito nella Top 100 della rivista Wine Spectator.


L’Innovation Area per le applicazioni marine presenterà un propulsore ibrido elettrico totalmente nuovo ed estremamente innovativo per imbarcazioni commerciali e da diporto. Frutto della collaborazione tra FPT Industrial e la start-up italiana Sealence, il nuovo concept per la propulsione marina integra un motore N67 570 EVO di FPT Industrial alimentato a biodiesel accoppiato a un generatore elettrico a magneti permanenti e a velocità variabile, utilizzato come range extender per ricaricare il pacco batterie. Il range extender e le batterie interagiscono simultaneamente per fornire il massimo dell’energia all’idrogetto elettrico DeepSpeed sviluppato da Sealence. Il risultato è uno dei sistemi di propulsione marina più efficienti, efficaci, ecosostenibili e silenziosi (in modalità full-electric).


Svolgere un ruolo preminente nel processo di decabornizzazione dell’agricoltura attraverso il biometano è il manifesto dell’Innovation Area per le applicazioni di power generation, con una prima mondiale assoluta: il genset multimodale ibrido a velocità variabile, interamente sviluppato da FPT Industrial.
Il nuovo Smart Hybrid Hub è un concept basato sul primo motore F28 a metano a bassa pressione e a velocità variabile per la power generation, alimentato con il biometano ottenuto dalla digestione anaerobica dei liquami e dei rifiuti agricoli. L’obiettivo è creare un’economia circolare sostenibile in grado di raggiungere lo zero netto di emissioni di carbonio per consentire agli agricoltori di ottenere l’indipendenza energetica dai combustibili fossili e di generare ulteriori flussi di reddito dalla vendita delle eccedenze di biometano.
Il partner di FPT Industrial per questo progetto è Bennamann Ltd., un’azienda britannica di tecnologie agricole proiettata verso una rapida crescita nel settore dell’energia pulita grazie alla fornitura e alla produzione di biometano da rifiuti organici a zero emissioni.